LA GENERAZIONE

ENERGIA ELETTRICA DALLE BIOMASSE

L’ impianto Ecowatt Vidardo consente la migliore valorizzazione energetica delle biomasse.

Ma in cosa consistono realmente le biomasse? Che cosa sono?

Il termine biomassa, nel suo significato più generale, è legato alla presenza di un insieme di organismi animali o vegetali in una certa quantità in un dato ambiente quale quello acquatico o terrestre. Il concetto di biomassa, proprio per la vastissima estensione del suo significato, viene sviluppato e trattato in modo differente a seconda del contesto in cui è inserito.

Le biomasse sono particolarmente importanti in due diversi campi quali quello ecologico e quello delle energie rinnovabili, dove rappresentano una fonte di energia.

La normativa europea, ripresa da tutta la legislazione nazionale di recepimento, definisce la biomassa come "la frazione biodegradabile dei prodotti, rifiuti e residui di origine biologica provenienti dall'agricoltura (comprendente vegetali e animali), dalla silvicoltura e dalle industrie connesse, comprese la pesca e l'acquacoltura, nonché la parte biodegradabile dei rifiuti industriali e urbani".

Le biomasse e i combustibili da esse derivati emettono nell'atmosfera, durante la combustione, una quantità di anidride carbonica più o meno corrispondente a quella che viene assorbita in precedenza dalle stesse durante il processo di crescita. L'impiego delle biomasse ai fini energetici non provoca il rilascio di nuova anidride carbonica, principale responsabile dell'effetto serra, garantendo così a tale tipologia di energia prodotta un notevole valore a livello ambientale. 

L’impianto Ecowatt opera a ciclo continuo secondo i più moderni standard ambientali imposti dalle normative regionali, nazionali ed europee.

Annualmente l'impianto Ecowatt Vidardo trasforma in risorsa energia circa 15.000 tonnellate di biomasse non da rifiuti e circa 27.000 tonnellate di biomasse da rifiuti non pericolosi classificati come fonti rinnovabili, ricavando circa 34 milioni di chilowattora di energia elettrica che viene ceduta alla rete di trasmissione nazionale .

Più concretamente, l’attività dell’impianto produce annualmente energia elettrica pari al fabbisogno di circa 12.000 famiglie, corrispondente a circa il numero complessivo delle famiglie residenti nei comuni di Castiraga Vidardo, Sant’Angelo Lodigiano, Marudo, Valera Fratta, Pieve Fissiraga, Villanova del Sillaro e Lodi Vecchio.

Nel contempo consente di risparmiare circa 6.300 TEP (tonnellate equivalenti di petrolio) e di evitare l'emissione in atmosfera di circa 15.000 tonnellate di anidride carbonica, equivalenti al risultato ottenibile con il rimboschimento di circa 3.000 ettari di terreno.

Log in

fb iconLog in with Facebook