AUTORIZZAZIONI

- Determina Provincia di Lodi REGDE/1399/2011 (07.10.11) ai sensi D.Lgs. nr 387/03 e art. 208 D.Lgs. nr 152/06 e s.m.i .

- Attestato prevenzione incendi 8493 (02.10.12)

Con l’entrata in vigore del D.Lgs. 46/2014, che ha recepito la direttiva comunitaria 2010/75/UE (Direttiva IED), l’impianto Ecowatt Vidardo rientra nella tipologia indicata nell’allegato VIII della parte seconda del D.Lgs. n. 152/06 e s.m.i. al riferimento 5.2a:

“Smaltimento o recupero dei rifiuti in impianti di incenerimento dei rifiuti o in impianti di coincenerimento di rifiuti non pericolosi con una capacità superiore a 3 Mg ora”.

L’impianto risulta pertanto soggetto ad Autorizzazione Integrata Ambientale; in particolare rientra nella categoria “installazione esistente non già soggetta ad AIA” per la quale la normativa ha previsto la presentazione della richiesta di autorizzazione alla Regione Lombardia entro e non oltre il 07.09.2014.

In data 05.09.14 Ecowatt ha presentato istanza di autorizzazione integrata ambientale in qualità di ‘installazione esistente non già soggetta ad AIA’, ovvero divenuta soggetta ad AIA per effetto del D.Lgs. 46/2014, a recepire la direttiva comunitaria 2010/75/UE.

In data 07.07.2015 la Provincia di Lodi ha rilasciato atto AIA REGDE/559/2015 a titolo di adeguamento dell'autorizzazione ex D.lgs N. 387/03.

Log in

fb iconLog in with Facebook